Stampa Articolo

Suggerisci ad un amico

ESPERIENZE DI ECCELLENZA

Ecografia muscolo scheletrica: dall’ecografia “del possibile” all’ecografia “dell’impossibile”

Le nuove potenzialità dell’ecotomografia

 

Meeting Planner Srl

Antonio Gaetano Pinto
Responsabile scientifico

Centro Congressi “La Chiusa di Chietri”
Putignano-Alberobello

28/29/30 ottobre 2013

427 euro

366 euro per membri società scientifiche

183 euro per specializzandi

IVA inclusa

24 Crediti

Medico Chirurgo

Il corso si propone...

Continua 

Interview

Maddalena Milone

 

Responsabile Formazione

Words

La metodologia più efficace è senza dubbio l’inserimento nell’attività formativa di sessioni pratiche, lavori a piccoli gruppi e Role Playing, che vedono il coinvolgimento diretto dei partecipanti in attività interattive

 

Inbox

via Alberotanza, 5

70125 Bari (BA)


tel. 080 9905360

fax 080 9905359/2140203

 

info@meeting-planner.it

www.meeting-planner.it

     

    Con il progredire tecnologico delle apparecchiature ecotomografiche ci si è resi conto della possibilità di poter passare dallo studio di organi superficiali, quali muscoli e tendini, allo studio di strutture ancora più superficiali, come la cute e il sottocute, strutture per le quali sino ad oggi l’unico ausilio diagnostico, peraltro invasivo, era la biopsia.

     

    Si è pertanto passati pian piano allo studio di tutto quello che è compreso tra la cute e la fascia muscolare, che trova nell’ecografia oltre che una valutazione morfologica anche una valutazione strutturale e un’indicazione sulla natura di eventuali patologie che, in passato, potevano solo essere ipotizzate.

     

    Peraltro, approfondendo le possibilità diagnostiche dell’ecografia si è visto come sia possibile attualmente, con l’ausilio di apparecchiature performanti, valutare strutture anatomiche sino ad ora descritte solo sugli atlanti anatomici.

     

    La prima sessione di studio trova il suo razionale nella progressiva diffusione della metodica ecografica nella traumatologia dello sport. Con la puntualizzazione prima epidemiologica e poi affidata a quanto medici sportivi di fama nazionale e internazionale rilevano nella routine quotidiana, sono state date indicazioni sui comportamenti diagnostici e terapeutici in traumatologia dello sport utili, peraltro, anche nella pratica medica quotidiana.

     

    Sin dal 2007, infatti, nei Corsi organizzati dalla Scuola di Ecografia della Società Italiana di Ultrasonologia in Medicina e Biologia (SIUMB) di Gioia del Colle prima e ora di Putignano, si è posto l’accento sulle potenzialità diagnostiche dell’ecografia in campo muscolo-scheletrico.

     

    Anche quest’anno, l’intero corso, rivolto a Radiologi, Ortopedici, Fisiatri e cultori degli studi ecografici si è proposto di fornire, alla luce delle nuove acquisizioni avvenute negli anni e nei numerosi work in progress, le basi teoriche e pratiche per un corretto approccio all’ecografia delle articolazioni più importanti quali: il gomito, la mano, il ginocchio e il piede.

     

    Continuando sulla scia di quanto fatto negli anni passati nel ricercare l’integrazione più completa possibile tra clinica e diagnostica per immagini, questo corso vuole sottolineare la primaria importanza dell’ecografia nel percorso diagnostico-terapeutico essendo, il più delle volte, una metodica esaustiva in grado di evitare il ricorso alle grandi macchine quali la Tomografia Computerizzata e la Risonanza Magnetica, con un grande risparmio di tempo clinico ed economico.

     

    Va aggiunto lo straordinario apporto dell’interventistica eco-guidata. Una metodica, iniziata in modo pioneristico circa 25 anni fa, che ha ormai raggiunto livelli di certezza diagnostica e terapeutica fino a qualche anno fa impensabili.

     

    Il corso si propone di fornire i presupposti teorici e pratici con cui affrontare, in modo corretto e moderno, l’approccio diagnostico e terapeutico dell’apparato muscolo-articolare per mezzo degli ultrasuoni con lezioni frontali preordinate, dimostrazioni pratiche live in videoproiezione, con valutazione a video sia dell’approccio metodologico che dell’immagine ecografica ottenuta ed esercitazioni “on demand” di tutti i discenti sotto la guida di tutors esperti.

     

    Programma

     

    Sports injuries of lower limb management: dalla diagnosi al

    trattamento, medici e sportivi a confronto

    Apertura dei lavori

     

    Epidemiologia e clinica delle lesioni articolari e muscolotendinee

    • Lo sportivo adolescente
    • Lo sportivo adulto agonista e non 

     

    Tavola rotonda
    Dal più piccolo al più grande – dalla statistica alla realtà: quali lesioni, quali età

     

    Quando l’ecografia e con quali limiti: quadri paradigmatici
    • La diffusione incondizionata dell’ecografia: chi tutela una metodica rapida, a basso costo e “semplice”?
    • L’articolazione dell’anca e del ginocchio
    • Il bacino dell’adolescente. La caviglia e il piede 

     

    Quando la tac e la risonanza magnetica. serve ancora la radiologia tradizionale?
    • La TAC
    • La RMN 

     

    Il punto sul trattamento riabilitativo
    • Perché un programma riabilitativo individuale?
    • Dalla meccanobiologia al ritorno allo sport
    • FOCUS: Il tendine d’achille
    • Lo studio ecografico nelle patologie da sovraccarico tendineo
    • Quando e perché sospettare l’origine reumatica. La valutazione ecografica
    • Il trattamento conservativo della tendinopatia achillea
    • Il trattamento chirurgico della tendinopatia achillea
    • Esercitazioni pratiche a piccoli gruppi hot spot on demand di ecografia muscolo-scheletrica 

     

    L’ecografia “del possibile”...
    • La clinica della patologia dolorosa del gomito
    • L’ecografia nella patologia dolorosa del gomito
    • La TAC e la RMN nella patologia dolorosa del gomito
    • Le sindromi algodisestesiche di polso e mano: clinica e chirurgia
    • Imaging integrato nella patologia dolorosa di polso e mano: quale metodica scegliere e quando applicarla 

     

    Live session
    • L’ecografia del polso e della mano L’ecografia “dell’impossibile”: il nuovo nello studio delle articolazioni
    • Il quadro clinico del ginocchio doloroso: dal sintomo alla causa
    • L’ecografia del ginocchio: dalla cisti di Baker al crociato anteriore
    • La spalla: la storia di una vita
    • La cuffia dei rotatori: avanzamenti anatomo “funzionali”
    • Ecografia della cuffia dei rotatori: non tutti sanno che ... l’ecografia “funzionale”
    • Tibiotarsica e piede: oltre le frontiere dell’ecografia “del possibile”
    • Riunione della Sezione di Ecografia Muscolo-scheletrica della SIUMB
    • Esercitazioni pratiche a piccoli gruppi hot spot on demand di ecografia muscolo scheletrica
    • Uno per uno o forse più: i quiz “dell’impossibile”
    • Sessione di apprendimento guidato con premiazione finale 

     

    L’ecoguida
    • Ecografia interventistica diagnostica e terapeutica: quali scelte in tema di materiali e metodiche
    • Il trattamento ecoguidato nelle condropatie del ginocchio: dalla diagnosi al razionale dell’utilizzo dell’acido ialuronico
    • Il trattamento eco guidato nelle condropatie del ginocchio: la tecnica infiltrativa
    • La viscosupplementazione ecoguidata dell’anca
    • Interventistica di tibiotarsica e piede: guaine, tendini, cisti e ...
    • Anni di interventistica: luci e ombre della metodica. Cosa chiediamo alle aziende
    • Infiltrazione ecoguidata dei trigger point
    • Bilancio di una scelta: dall’ecografia fotografica all’ecografia clinico-analitica
    • Discussione
    • Valutazione dell’apprendimento e chiusura dei lavori

     

    Giugno 2014



    PRECEDENTI ARTICOLI