Stampa Articolo

Suggerisci ad un amico

L'OPINIONE

Interview

 

 

Collage SpA


Words

Gli attuali difetti? Ci vorrebbe più elasticità nella risoluzione di piccoli problemi e intoppi burocratici legati alla documentazione per l’accreditamento degli eventi, sui cambi necessari per urgenze che sopravvengono fuori dalle tempistiche indicate da Agenas e per i piccoli cambiamenti sotto data

 

Inbox

via Umberto Giordano, 37/A

90144 Palermo (PA)

 

tel. 091 6818545/4222

fax 091 9889354

 

info@collagecongressi.it

www.collagecongressi.it

 

       

    Pietro Sola

    Presidente Collage SpA

     

    Il Programma nazionale ECM ha da poco compiuto dieci anni. Un decennio durante il quale è stato oggetto di molti cambiamenti, alcuni dei quali, come il passaggio dall’accreditamento degli eventi a quello dei Provider, molto profondi. Ogni cambiamento è stato realizzato, almeno nelle intenzioni, per rendere il Sistema più efficace ed aderente alle reali necessità dei professionisti e degli operatori. Ad oggi quali sono a suo parere i pregi che si devono riconoscere al Programma nazionale ECM e quali i suoi attuali difetti?

     

    Seguiamo la Formazione ECM dal 2002. Ho vissuto i cambiamenti anche importanti come la responsabilità che è stata affidata al Provider per tutta l’attività di Formazione e devo riconoscere che il lavoro fatto da Agenas è stato continuo, impegnativo e con il preciso obiettivo di far cultura sull’ importanza dell’aggiornamento continuo in medicina di tutte le figure sanitarie. Sono estremamente contento che con procedure molto attente siano stati selezionati i Provider provvisori ed ancora con maggior attenzione i Provider standard. Gli attuali difetti? Ci vorrebbe più elasticità nella risoluzione di piccoli problemi e intoppi burocratici legati alla documentazione per l’accreditamento degli eventi, sui cambi necessari per urgenze che sopravvengono fuori dalle tempistiche indicate da Agenas e per i piccoli cambiamenti sotto data.

     

    Nel corso dell'ultima Conferenza Nazionale sulla Formazione Continua in Medicina è emerso il tema della semplificazione dei processi e della documentazione richiesta. Semplificazione domandata a gran voce nel corso degli anni dagli operatori e più volte promessa. La considera anche lei effettivamente necessaria per migliorare l’operatività e, nel concreto, come ritiene vada “semplificato” il Sistema?

     

    Sono assolutamente d’accordo sulla semplificazione del sistema, bisogna che venga compreso il forte aggravio di lavoro che i Provider incontrano anche in conseguenza della modifica relativa alle modalità di inserimento dei dati dei docenti e dei relatori agli eventi ECM sul sito dell’Agenas. Come esempio, basta pensare, che per ogni soggetto coinvolto nella docenza devono essere inseriti nome, cognome, codice fiscale, ruolo (docente/relatore/tutor) e curriculum vitae. Ogni curriculum deve riportare data e firma autografa dell'interessato e il file contenente il CV deve essere allegato con firma digitale del legale rappresentante. Bisogna a mio avviso rivedere la disposizione rendendola meno impegnativa e impattante sull’attività già onerosa del Provider.

     

    Pensa che gli eventi congressuali debbano essere differenziati in termini di procedure o adempimenti rispetto ad altre forme di aggiornamento?

     

    Dovrebbero essere differenziati tra eventi locali, regionali e nazionali che hanno tempistiche da parte del Provider nettamente diversi, un corso ECM di quattro ore non può avere le stesse regole e procedure di un congresso nazionale.

     

    Collage SpA è tra i cinque Provider con maggior numero di eventi accreditati dal primo gennaio fino ad oggi. Quali sono gli strumenti che la sua organizzazione impiega per intercettate la domanda di formazione?

     

    L’offerta formativa della nostra Azienda è stata costruita partendo dalle esigenze degli operatori tramite l’analisi del contesto attraverso i seguenti strumenti: colloqui telefonici; questionario on line sul sito Aziendale; questionario somministrato individualmente; visita presso i clienti e visita presso Collage. Sono stati fatti incontri con le aziende e/o professionisti per la costruzione degli obiettivi formativi di medio-breve periodo fondati sulle esigenze professionali degli operatori.

     



    PRECEDENTI ARTICOLI