Stampa Articolo

Suggerisci ad un amico

FORMAZIONE A DISTANZA

Clinical Risk Management

Per una corretta gestione del paziente

 

IEO Web Education

150 euro

IVA esclusa

7,5 crediti

Medici, Infermieri, Tecnici sanitari

Sito web

L’obiettivo è individuare...

Apri 

OpenWorks Srl

Massimo Monturano

 

Responsabile Patient Safety & Clinical Risk Management IEO

 

Ipse Dixit

La formazione dei professionisti sanitari può rappresentare per un’azienda sia un costo, se pensata come rapporto tempo-uomo dove i professionisti sanitari invece di essere in ambulatorio, in reparto o in sala operatoria sono in aula; che un investimento se si considerano i benefici diretti e indiretti che l’azienda può offrire ai suoi pazienti garantendo ai professionisti sanitari una costante acquisizione e un mantenimento delle competenze nel tempo

 

IEO

via Ripamonti, 435

20141 Milano (MI)

 

tel. 02 574891

fax 02 57489208

 

IEO Education

 

tel. 02 574899205

fax 02 57489872

 

elearning@ieoeducation.com

www.ieoeducation.com

www.ieo.it

 

OpenWorks srl

via Ciro Menotti, 28

20129 Milano (MI)

 

tel. 02 87250181

fax 02 87250182

 

info@openworks.it www.openworks.it

 

 

ForumECM dedica la rubrica sulla Formazione a Distanza di questo numero ad un corso organizzato dall’Istituto Europeo di Oncologia sul Clinical Risk Management.

 

Un argomento, questo, di grande attualità considerato il sempre maggior interesse per la tutela della sicurezza dei pazienti e per il notevole aumento dei contenziosi causati dalla malpractice medica con conseguente aumento dei premi assicurativi sia per i professionisti che per le strutture sanitarie.

 

Studi recenti indicano un tasso di eventi avversi durante la degenza intorno al 10%. Di questi, quasi la metà potrebbero essere evitati. Fino agli inizi degli anni ’90, non si conosceva l’entità e la gravità del problema. Solo con l’esplodere di casi “clamorosi”, con l’aumento di cause legali in ambito sanitario, con l’apporto di professionisti impegnati per la trasparenza nella qualità delle cure e con l’analisi sull’errore e sul danno, si dispone oggi di un corpus significativo di ricerche volto al miglioramento della qualità delle prestazioni sanitarie.

 

La gestione del rischio, quale dimensione della qualità dell’assistenza sanitaria, è un processo sistematico che utilizza un insieme di metodi, strumenti ed azioni in grado di identificare, analizzare, valutare e trattare i rischi al fine di prevenire o minimizzare il verificarsi di eventi avversi, riducendo così al minimo le conseguenze negative per il paziente. Tale gestione, deve tener conto, però, non solo del comportamento umano che può essere modificato attraverso il miglioramento delle conoscenze, ma anche di quelle condizioni del sistema che possono favorire o meno il verificarsi dell’errore.

 

L’approccio alla gestione del rischio clinico richiede, peraltro, uno sforzo concettuale importante che vede l’errore come un’importante fonte di apprendimento. È necessario quindi diffondere tra il personale sanitario una cultura della sicurezza e della responsabilità promuovendo la cultura dell’imparare dall’errore.

 

L’obiettivo di questo corso, nato da un’esperienza di circa dieci anni nella quale i professionisti dell’Istituto Europeo di Oncologia hanno concretamente attuato, anche in modo innovativo, le metodiche di clinical risk management, è quello di fornire strumenti indispensabili per la gestione del rischio in ambito sanitario allo scopo di garantire, sempre, la sicurezza del paziente.

 

Programma

• Introduzione

• Sequenza di comportamenti errati

• Eventi simili in reparti differenti

• Focus sul sistema

• Terapia farmacologica

• Identificazione sicura del paziente

• Psicologia degli errori

• La documentazione clinica

• Cultura della responsabilità e della sicurezza

 

Caratteristiche

• Utilizzo esclusivo di reali casi clinici confrontati con casi non clinici similari, analizzati e ricostruiti (11 casi trattati complessivamente)

• Modalità di rappresentazione visiva, basata sulla ricostruzione accurata degli scenari nel quale sono accaduti i diversi eventi, mediante immagini e animazioni che conferiscono dinamicità al corso e consentono di assimilare i principali concetti in modo piacevole

• Linea didattica per raggiungere gradualmente gli obiettivi formativi attraverso un percorso che conduce a scindere il binomio errore-colpa del singolo, approfondisce i meccanismi cognitivi degli errori, approda ad una più ampia visione sistemica e conclude con la sostenibilità della sicurezza e la cultura della responsabilità individuale e organizzativa, quali pilastri determinanti per una sanità sicura ed efficace.

 

Aprile 2014



PRECEDENTI ARTICOLI