Stampa Articolo

Suggerisci ad un amico

ALTA FORMAZIONE

Università degli studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti e Pescara

Un Polo d'eccellenza nella Ricerca e nella Formazione

 

Università degli studi “Gabriele d’Annunzio”

Interview

Prof.ssa Marisa Cacchio

 

Presidente del Corso di Laurea in Infermieristica

Il ruolo dell’infermiere nell’ultimo decennio è decisamente cambiato per quanto riguarda la crescita di competenza, l'autonomia e la responsabilità

 

Il panorama degli ambiti all’interno dei quali l’infermiere può operare è divenuto ampio e complesso, e volgendo lo sguardo anche allo scenario internazionale, si nota come lo sia proporzionalmente al percorso di riconoscimento della specializzazione infermieristica

 

Inbox

via Renato Paolini, 47

65124 Pescara (PE)

 

tel. 085 4253163

fax 085 4253160

 

E-mail Università

E-mail Marisa Cacchio

www.unich.it


Master Infermieristica forense: la responsabilità professionale, aspetti giuridici e deontologici

ottobre 2013

2.500,00 euro

Il Master è rivolto agli infermieri, agli infermieri pediatrici ed alle ostetriche in possesso di laurea di I livello in Infermieristica o di diploma universitario.

Info e iscrizioni sul sito

Acquisire competenze relative ai risvolti giurisprudenziali del mestiere infermieristico

Numbers

  • 48 anni di attività
  • 36.000 studenti iscritti
  • 15 corsi di laurea magistrale

 

La protagonista della rubrica Alta Formazione di questo numero di ForumECM è l’Università degli studi “Gabriele d'Annunzio” di Chieti e Pescara, centro d'eccellenza per ricerca e didattica che ha raggiunto, nell'anno accademico in corso, la soglia di 36.000 studenti iscritti, provenienti da tutta Italia.

 

L'Ateneo, istituito nel 1965 come “Libera Università”, è divenuto statale nel 1982. Le attività formative si svolgono presso i due Campus siti a Pescara e a Chieti e proprio a Chieti si trovano anche la sede legale dell'università, il Rettorato e la Direzione Generale.

 

L'offerta didattica si snoda su due Scuole differenti: quella di Medicina e Scienze della Salute e la Scuola delle Scienze Economiche, Aziendali, Giuridiche e Sociologiche. Della prima Scuola fanno parte i Dipartimenti di Medicina e Scienze dell’Invecchiamento, Scienze Sperimentali e Cliniche, Scienze Mediche, Orali e Biotecnologie, Neuroscienze ed Imaging, Scienze Psicologiche, Umanistiche e del Territorio. Nella seconda Scuola si trovano invece i Dipartimenti di Economia e di Scienze Giuridiche e Sociali. Un ulteriore contributo all’offerta formativa è fornito dai Dipartimenti, non afferenti alle Scuole, di Economia Aziendale, Farmacia, Ingegneria e Geologia, Architettura, Arti e Scienze Sociali, Lingue, Letterature e Culture Moderne, Lettere, Scienze Economico-quantitative e Filosofico-educative.

 

La Scuola di Medicina e Scienze della Salute, avvalendosi anche del prezioso supporto cooperativo dei Presidi Ospedalieri di Pescara, Chieti, Lanciano e Vasto, coniuga l'alta qualità della formazione e della ricerca biomedica con lo sviluppo delle tecnologie diagnostiche e interventistiche. La dimensione familiare della vita accademica del Campus e l’attività di ricerca contribuiscono indubbiamente a favorire, secondo quanto dichiarato dal Rettore Carmine di Ilio, il raggiungimento di importanti traguardi, in ambito formativo come in quello scientifico.

 

Fra le caratteristica distintive di questo Ateneo vi è l'attenzione rivolta alla formazione a distanza, per la quale è presente un polo dedicato in provincia di Chieti. Il Polo di Teledidattica si concentra difatti su questa moderna realtà formativa conducendo una costante attività di ricerca in merito alle ultime innovazioni tecnologiche per la didattica. Al suo interno racchiude: l'Università degli Studi Telematica Leonardo da Vinci (www.unidav.it), il Dottorato di ricerca in E-learning, Development and Delivery e l’Ud’Anet, spin-off dell’Università “Gabriele d’Annunzio”, deputato alla progettazione e fornitura di applicazioni informatiche e prodotti multimediali.

 

Ulteriori peculiarità del Polo di Chieti e Pescara sono l’Istituto di Tecnologie Avanzate Biomediche (ITAB) e il Centro di Scienze dell'Invecchiamento (CeSI), strutture d'eccellenza nell'ambito della ricerca biomedica.

 

L'ITAB, nata da un cofinanziamento tra l’Università d’Annunzio e l’Unione Europea, è una struttura unica nel suo genere in Italia. All’interno di questo istituto, centro di ricerca all’avanguardia nel campo della diagnostica per immagini, sono infatti presenti: un laboratorio con una Risonanza Magnetica a 1,5 Tesla, grazie alla quale è possibile condurre vari tipi di ricerca tra cui studi di risonanza magnetica funzionale e studi integrati con quelli di biomagnetismo; un laboratorio di biomagnetismo nel quale sono operativi due diversi sistemi multicanale sperimentali per la misura di segnali magnetici prodotti dall’attività spontanea di alcuni organi del corpo umano ed infine un laboratorio di teletermografia digitale, in cui vengono svolti studi di termoregolazione di alcuni distretti corporei per l’individuazione precoce di specifiche patologie.

 

Riconosciuto dal Ministero della ricerca scientifica come centro di eccellenza, il CeSI è gestito dalla Fondazione Università “Gabriele d’Annunzio” ed è stato realizzato per far convergere in 13.500 mq di struttura varie tipologie di ricerca che, nei diversi settori della biomedicina, affrontano il problema dell’invecchiamento.

 

Il centro, il cui scopo è affiancare la ricerca clinica alla ricerca di base, dispone di una sala convegni da 140 posti, studi televisivi, centrali tecnologiche, un centro di ricerca clinica con 28 posti letto e 36 unità di ricerca di base.

 

Per l’anno accademico 2012/2013, l’Ateneo ha articolato la propria offerta didattica di alta formazione attraverso l’istituzione dei seguenti Master:

 

Master di I Livello

 

  • Infermieristica in area critica e nell'emergenza sanitaria (attivato)
  • Management infermieristico per le funzioni di coordinamento
  • Infermieristica in salute pubblica: cure primarie e territorio
  • Infermieristica forense: la responsabilità professionale - aspetti giuridici e deontologici
  • Assistenza sanitaria e tecnica in camera iperbarica
  • Management per Funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie Tecniche.

 

Master di II Livello


  • Scienze Regolatorie del Farmaco (attivato)
  • Scienze regolatorie dei farmaci ad alta diluizione e farmaci vegetali (attivato)
  • Master di in Psicologia Scolastica
  • Medicina Estetica (attivato). 

 

Per l’anno accademico 2013/14 l’offerta formativa sarà pubblicata sul sito di Ateneo a partire dal mese di ottobre 2013.

 

29/10/2013



PRECEDENTI ARTICOLI